Laguna di Venezia: Quale Isole Vistare?

Venezia è una città fuori dall’ordinario, una perla architettonica e culturale, unita in modo indissolubile con l’ambiente naturale che la circonda: la splendida Laguna di Venezia. Vieni a scoprire cosa vedere a Venezia, ti guideremo in una visita incantata e inaspettata.

La Laguna è un ambiente umido e dinamico, ricco di storia e di leggende da ascoltare e di isole da esplorare! Un delicato equilibrio tra acqua e terra, tra fiumi e mare sta alla base di questo incantevole territorio, costellato da più di una cinquantina di isole, barene e strisce di litorale. Ogni giorno dell’anno, puoi partire a bordo di un’imbarcazione per escursioni, tour e gite indimenticabili alla volta delle bellezze lagunari. Non solo città d’arte ma anche natura, divertimento e sport acquatici nel pieno rispetto di un territorio meraviglioso ma allo stesso tempo fragile.

vivovenetia

8 posti della laguna di Venezia da esplorare

Scegli per la tua esplorazione un approccio eco-sostenibile e tradizionale e affidati ai nostri consigli per scoprire le principali isole Venezia, come:

  • Murano, famosa per la lavorazione del vetro;
  • la variopinta Burano;
  • l’antica Torcello;
  • la verde Sant’Erasmo coperta di orti e coltivazioni agricole e famosa per il carciofo violetta;
  • la piccola San Francesco del Deserto e i suoi frati;
  • Il Lido di Venezia e le sue spiagge colorate;
  • la sottile e sonnacchiosa Pellestrina;
  • l’isola della Giudecca, parte integrante di Venezia.

Molto altro ancora c’è da raccontare sulla Laguna e sulle attività da svolgere, come la voga veneta e i luoghi dove pescare…. Continua a leggere per scoprire tutto di questo ambiente magico!

 

La laguna di Venezia e le più belle Isole da esplorare

Isole della laguna di VeneziaLa Laguna di provincia di Venezia è uno specchio d’acqua di circa 550 km2 interrotto qua e là da più di cinquanta isole attorno a Venezia Conoscete senz’altro la città dei dogi, patrimonio mondiale, ma ce ne sono molte altre che meritano di essere visitate.

Tutte hanno forme diverse, storie e tradizioni che le caratterizzano e le rendono uniche. Le principali isole della laguna, facili da raggiungere sono Murano, Burano e Torcello. Queste sono anche le più abitate; mentre gran parte delle altre isole minori è disabitata o abbandonata, come per esempio la misteriosa isola di Poveglia.

Essendo in mezzo all’acqua per visitarle scegli un tour privato e personalizzabile oppure affidati a noi per l’organizzazione di un’escursione su mezzi ecologici o su imbarcazioni tipiche come il bragozzo.

Se scegli di esplorare la Laguna nord, ti faremo tornare indietro nel tempo e risalire la corrente fino agli anni dei primi insediamenti abitativi e ti racconteremo tutta la storia fino a 6.000 anni fa quando questo ambiente si formò a causa dell’innalzamento del livello del mare. Aspettati una marea di sorprese durante le gite Vivovenetia!

 

La laguna di Venezia, Murano e l’arte del vetro

Венеция острова МураноMurano Venezia è sicuramente l’isola da non perdere sia perché assomiglia alla città di Venezia in miniatura con il suo Canal Grande e i suoi maestosi palazzi, sia perché qui è nata l’arte della lavorazione del vetro, proibita a Venezia per rischi di incendi nelle fornaci. Nella laguna quest’isola ottenne nei secoli un’enorme fama proprio per la bravura dei maestri vetrai, che producevano delle vere e proprie opere d’arte.

La storia di Murano va di pari passo con quella della Serenissima e ancora oggi camminando per le calli e le fondamenta di questa isola molto popolata si incontrano negozi che vendono le opere prodotte nelle adiacenti fornaci e anche il museo del vetro.

Vieni a scoprire con noi quest’isola a partire dai suoi artigiani e dai suoi artisti per una visita inedita e inaspettata all’interno dei laboratori e delle caldissime fornaci. Qui si dà la forma al vetro che da semplice pasta si trasforma in vasi, gioielli, perle, lampadari e vere e proprie opere d’arte…. Lasciati stupire da una tradizione quasi millenaria e prova anche a tu a creare assieme ad un artista del vetro

 

La laguna di Venezia: Torcello cosa vedere

torcello. visite de punta sabbioni

Isola di Torcello, laguna di Venezia, vista aerea 23-04-2007

Vuoi sapere a Torcello cosa vedere? Ti daremo tutte le dritte per visitare quest’isola una delle più antiche della Laguna di Venezia. Innanzitutto ti consigliamo una visita guidata per ripercorrere dalla fondazione la storia di questi luoghi. Torcello è un’isola verde, coperta nella maggior parte della sua estensione da orti, giardini privati e poco abitata, ultimamente si contano circa 19 residenti.

Non perderti la visita di questa magica isola per un tuffo nella storia, nelle leggende e nell’arte che ha dato forma a questi territori. Se dopo la visita vuoi fermarti ancora qualche ora puoi scegliere di sederti in uno dei pochi ristoranti che incontri lungo la via! L’isola è molto semplice da girare, difficile smarrirsi ma senza una spiegazione, si rischia invece di perdere tante informazioni interessanti.

I collegamenti con Burano sono frequenti ma per una maggiore tranquillità e per non sprecare troppo tempo tra cambi di mezzi, ti consigliamo un’escursione completa con trasporto in barca incluso. Quale migliore occasione per una gita in mezzo alla laguna!

 

La laguna e la variopinta Burano

Посещение Бурано в туре по островамRisalendo più a nord si trova la variopinta Burano Venezia, dove ognuna delle piccole case ha un colore diverso. Quest’isola della laguna di Venezia è molto abitata e interessante da visitare sia per la sua allegria di colori, per il suo legame d acqua e pesca e per il piacere gastronomico dai piatti di pesce, ai dolci tradizionali. I più famosi di Buranosono sen’zaltro i bussolai o buranelli.

Vieni a scoprire con noi questa piccola realtà nella sua vera essenza, un tour nei suoi angoli più nascosti e vissuti: dalla piazza con il suo campanile storto, al museo del merletto, un’arte tramandata di madre in figlia da generazioni. Sai che in quest’isola si producono ancora le antiche barche a remi?

Per raggiungere Venezia ci vogliono al meno 40 minuti di traghetto e per questo qui si sono conservate intatte antiche tradizioni e il legame con l’ambiente lagunare è ancora forte e sentito.

 

Nella laguna di Venezia il convento di San Francesco del Deserto 

Arrivare a San Francesco del DesertoLo sapevi che nella Laguna di Venezia è passato pure San Francesco? Proprio da questa visita prende il nome l’isola di San Francesco del Deserto: una macchia verde di alti cipressi, dove il tempo si è fermato. Eh sì perché qui le giornate sono ancora scandite dai tempi dello spirito e della meditazione. In quest’oasi francescana risiedono ancora alcuni frati che accolgono tutti coloro che cercano pace e tranquillità.

È però possibile visitare il convento e il chiostro tramite un’escursione giornaliera da prenotare anticipatamente, assieme al collegamento acqueo da Burano. Non c’è altro modo per andare sull’isola se non con mezzi propri. Lascia fare a noi, ti porteremo fuori dalle rotte turistiche più battute e potrai immergerti in questa atmosfera di quiete e tranquillità!

 

Sant’Erasmo Venezia, l’isola orto

Sant Erasmo nella laguna di VeneziaNel passato come si approvvigionava la Serenissima di frutta e verdura? In laguna i suoi abitanti hanno da sempre coltivato l’isola di Sant’Erasmo Venezia. Ancora oggi questa è un’isola agricola, molto estesa e suddivisa in lotti di terra destinata alla produzione di ottime verdure che finiscono al mercato di Rialto e nei migliori ristoranti.

Se vuoi un’esperienza autentica e fuori dal comuni, vieni a visitare queste terre per un giro in bici in mezzo ai campi, per un weekend tra coltivazioni e spiaggia o semplicemente per assaggiare il tipico carciofo violetto! Un’occasione unica di turismo alternativo, di qualità e  dei piccoli numeri, come piace a noi! Anche qua si puo spostare per dormire. lontani dalla folla della città in forma di pesce ! 

 

Il Lido di Venezia ed il litorale

Tour in bici al Lido di VeneziaLa laguna di Venezia è delimitata da cordoni sabbiosi che formano il suo litorale. Il Lido di Venezia è il principale sia per insediamento, sia per estensione e fama. Delle tre bocche di porto, il Lido si trova tra quelle di Punta Sabbioni e Malamocco. È una striscia di terra altamente popolata, che protegge la laguna dal mare Adriatico.

I collegamenti acquei dal centro storico di Venezia sono frequenti soprattutto nel periodo estivo e le spiagge sabbiose verso il mare accolgono migliaia di bagnanti ogni anno ; per primi i veneziani per i quali prendere una capanna al lido per tutta la famiglia è un atto sacro!

Il Lido stupisce per la sua eleganza in stile Liberty e non a caso ogni settembre è sede della Mostra del Cinema di Venezia. Se vuoi visitarlo in modo originale e divertente noleggia una bici e pedala fino ai Murazzi, costruzioni in pietra d’Istria a protezione delle mareggiate e acqua alta. Un modo fuori dal comune ed ecologico per esplorare il litorale e le sue spiagge! 

 

La laguna di Venezia e Pellestrina 

PellestrinaLido di venezia dall`alto è una sottilissima striscia di litorale sospesa tra laguna  da un lato e Mare Adriatico dall’altro. Qui ci sono piccoli borghi di pescatori da visitare e il lido Pellestrina, dove fare spiaggia in totale tranquillità, perché la maggior parte dei turisti (e dei veneziani) non si spinge fino a qui. Per questo è ancora una terra vergine, dal grande valore naturalistico ed umano. Non mancare la vsiita all’oasi di Ca` Roman.

Secondo noi il modo migliore per apprezzare questi luoghi e per immergersi nell’atmosfera lenta e sonnacchiosa è quello di percorrerla in bici facendo tutte le fermate che vuoi tu fino alla bocca di porto di Chioggia!

Se il tempo libero lo consente, fermati a dormire in un B&B per svegliarti con il rumore delle onde e per scoprire come sono scandite le giornate dei pescatori di Pellestrina! Un’esperienza d’altri tempi originale tra tradizioni popolari e natura, vicino a San Marco ma allo stesso tempo fuori dal traffico e dalla confusione! 

 

La Giudecca è parte della città o isola della Laguna di Venezia?

Giudecca

L’isola della Giudecca Venezia- Chiesa del Redentore

La Giudecca è sì un’isola della laguna ma è anche una parte del centro storico, che rientra nel Sestiere di Dorsoduro. Questa parte di Venezia è molto bella e poco conosciuta dal turismo di massa e per questo ha mantenuto intatto un carattere autentico e popolare. Ci piace tanto perché si può passeggiare lungo tutta la sua lunghezza e ammirare le Zattere e il Bacino San Marco da una posizione privilegiata e fuori dal caos.

Attraversandola dal lato opposto si può ammirare l’immensità della Laguna sud. Vieni a scoprire questo luogo così vivo, frizzante e veneziano, colorato ogni giorno da numerosi studenti universitari!

Se scegli di alloggiare qui per la notte, c’è un comodo ostello e soluzioni di qualità dove mangiare. Ti sveglierai fuori dalla confusione ma allo stesso tempo a pochi minuti di traghetto dal cuore di Venezia! Oppure scegli di trascorrere qui la festa del Redentore per un’esperienza unica, allegra ed indimenticabile!

 

Se vuoi sapere di più su questo territorio clicca i seguenti link e leggi gli articoli con tutti i nostri suggerimenti: