Skip to content

Cosa fare a Caorle: tanti spunti per una vacanza perfetta!

-----

Benvenuti a Caorle!

Quando arrivi a Caorle sei immediatamente accolto dai suoi colori e dai suoi profumi: in questa cittadina litoranea il tempo sembra essersi fermato e la vista del centro storico regala un’emozione unica. Le casette colorate schierate attorno alle piazze e alle vie rendono Caorle una piccola perla lagunare, graziosa e curata, che conserva il fascino dei vecchi villaggi di pescatori del bacino veneziano. Cosa fare a Caorle? Una volta raggiunta la bella località veneziana, non hai che da scegliere! Nonostante il turismo estivo punti tutto sulla sua lunga e soffice spiaggia di sabbia, Caorle ha molto da offrire in tutte le stagioni.

Il fascino invernale di Caorle, foto di Bernd Thaller

Il fascino invernale di Caorle, foto di Bernd Thaller

Cosa fare a Caorle: il mare e la bella stagione estiva

In estate è molto semplice immaginare cosa fare a Caorle: la sua invitante spiaggia di sabbia è l’attrazione principale di uno dei centri turistici e balneari più famosi del mare Adriatico. La spiaggia della città si estende complessivamente per quasi 5 km ed ha una profondità eccezionale, dagli 80 ai 130 metri: puoi già immaginare come questa bella striscia di sabbia attiri gli amanti della tintarella nella bella stagione! La particolarità della spiaggia di Caorle è la sua suddivisione in due tratti: la spiaggia di Levante e quella di Ponente. Alla fine della spiaggia di Levante si incontra il suggestivo Santuario della Madonna dell’Angelo, che rende il paesaggio davvero particolare ed esotico in confronto al resto del tratto adriatico settentrionale. Oltre all’abbronzatura assicurata e alle rilassanti nuotate, Caorle è il posto ideale anche per gli amanti delle attività sportive.

venice1

Cosa fare a Caorle: suggestiva veduta del Santuario costiero, foto di Bernd Thaller

Caorle sportiva e Caorle all’aria aperta

Sei un amante dello sport e ti chiedi cosa fare a Caorle? Se il nuoto non ti basta, puoi approfittare delle innumerevoli attività sportive organizzate che la città offre in tutte le stagioni: ecco perché è una delle più rinomate “Città dello sport” italiane. I centri sportivi di Caorle organizzano corsi e lezioni delle disparate specialità: surf, pilates, pallavolo e beach volley, macumba, basket e molti altri! Non solo d’estate, ma tutto l’anno: Caorle offre 356 giorni di sport a tutti i livelli. Per le attività più rilassanti e a contatto con la natura, puoi partecipare alle belle passeggiate in fat bike alla scoperta della Valle Vecchia.

Cosa fare a Caorle: scorcio della Valle Vecchia, foto di Alessandra Impallomeni

Cosa fare a Caorle: scorcio della Valle Vecchia, foto di Alessandra Impallomeni

Caorle romantica, Caorle da gustare, Caorle notturna!

Caorle è composta da tante piccole frazioni che conservano ognuna un cuore diverso. Il paesaggio dei piccoli borghi è suggestivo e si alterna alle zone naturali, che invitano a scoprire il territorio lentamente e dolcemente, con alcune sorprese eccezionali, come i casoni, gli stormi di uccelli migratori o la suggestiva scogliera scolpita sul mare. Anche gli amanti dello shopping troveranno pane per i loro denti, addentrandosi fra le viuzze del paese o curiosando fra le bancarelle in riva al mare, senza perdere il mercato del porto! La vita notturna si scatena appena arriva la bella stagione: sagre, locali di tutti i tipi, dalla trattoria al ristorante stellato, dalla discoteca alla moda alla festa sulla spiaggia.

Cosa fare a Caorle? Il bel lungomare al tramonto

Cosa fare a Caorle? Il bel lungomare al tramonto, foto di Maggy

Caorle marina

La comunità di pescatori è ancora vivace nel luogo e ci sono dei casoni tradizionali perfettamente conservati. Inoltre, le aree naturalistiche sono una delle mete preferite per il birdwatching. I vecchi pescherecci istoriati con le immagini tradizionali sono una delle chicche da ammirare nel piccolo porto. Incontrando i pescatori è possibile ascoltare le loro storie e lasciarsi trasportare in un passato di saperi e tradizioni che sono quasi scomparsi nel resto d’Italia.

venice1

Cosa fare a Caorle: gli antichi pescherecci del molo, foto di Sartors