Il Filò – pellettria artigianale di alta qualità a Venezia

Massimo Renno, presidente di AEres, ci svela cos’è il Filò e come si colloca in una realtà come quella di Venezia. Dando nuove possibilità a persone in difficoltà e producendo pelletteria ed oggetti artigianali di grande qualità totalmente in loco proponendo ai turisti e alla gente locale possibilità di un shopping insolito a Venezia.

vivovenetia

Le Botteghe Della Solidarietà

Questo progetto è nato nel 1989, sogno nel cassetto di Massimo, come cooperativa sociale. Dietro il progetto c’è una duplice filosofia: da una parte il volersi distinguere grazie ai propri manufatti di pelletteria di altissima qualità, dall’altra l’attenzione a quelle persone, che per svariati motivi, si trovano in condizioni di difficoltà. In questo modo anche persone in condizioni di disagio sociale possono rimettersi in gioco in un mercato, quello del lavoro, che sembrava essersi dimenticato di loro.

Borse Pelle Pelletteria Venezia

Borse in pelle artigianali, photocredit Gian Battista Piras

Utopie concrete

Quella del Filò è una visione radicale, che si contrappone, ci dice Massimo, ai sistemi capitalisti moderni.
A livello pratico la cooperativa opera in 3 direzioni, quelle che Massimo chiama utopie concrete:

  • con un laboratorio di pelletteria, dove vengono impegnati i ragazzi e le ragazze in condizioni di difficoltà;
  • attraverso 3 punti vendita legati al mondo dell’economia e della sostenibilità;
  • fornendo, attraverso i suoi soci, consulenze di tipo strategico nel sud del mondo, specie nel settore dell’artigianato.

Idealità

Idealità invece è essere membri di associazioni come AEres, è “cercare una finestra di contaminazione con gli altri” ci racconta. E’ fondamentale coinvolgersi nei processi di cambiamento, ma soprattutto prendere parte attiva a questa responsabilità.

Radicalità

Altra caratteristica è la radicalità, una sorta di resistenza ai paradigmi moderni, una denuncia che una realtà come il Filò manifesta quotidianamente, contro il mondo che sembra aver dimenticato l’importanza dei mestieri artigianali.

 

Un curioso aneddoto: le gondole di Las Vegas

Massimo ci svela una vicenda accaduta non poco tempo fa, relativa alla Venezia ricreata a Las Vegas in un’ottica di realtà aumentata. Il Filò, tra gli articoli in vendita, ha anche alcune gondolette ricavate da vecchie lattine e bombolette, create artigianalmente nel sud del mondo, ovviamente sempre in un’ottica di sostenibilità ed equità. Ci racconta di esser stato contattato da un negozio di Las Vegas che vende souvenir interessato proprio a queste piccole gondole.

Gondole Venezia Filò Latta

Gondolette di latta, photocredit Gian Battista Piras

Si trattava di ordini di migliaia di queste gondolette, che avrebbero potuto anche fruttare un buon guadagno, ma semplicemente non è la nostra filosofia questa. Non è l’ingordo e avido mercato di massa quello che interessa a noi del Filò, per questo abbiamo risposto con un sonoro NO!

Così Massimo e i suoi soci hanno replicato ad una simile richiesta.

Questo è il Filò, una piccola realtà che nel suo piccolo cerca di cambiare le cose, di aiutare le persone e soprattutto Venezia, contrapponendosi a tutti quei paradigmi che favoriscono le attività “di massa”.

Altri nostri articoli ed esperienze dedicate ad artigianato veneziano: