icon_sport_circleSport & Natura

Colli Euganei in bici: verso sud il cuore dei Colli

Quale miglior modo per scoprire i percorsi colli euganei, se non avventurarsi con la bici? Vieni a scoprire i nostri tour da fare in autonomia con roadbook! Con questo itinerario, vi addentrerete nella parte più nascosta e selvaggia dei colli euganei in bici, andando verso sud . Vi proponiamo due punti di partenza: Montegrotto Terme o Galzignano.  Lungo questo percorso di 53 chilometri, potrete godervi di un panorama meraviglioso andando su verso Calaone, passeggiare nel meraviglioso borgo di arqua petrarca e  non può mancare una buona degustazione di vini presso un’azienda vitivinicola locale, il Pianzio. Niente paura per il dislivello! Con la bici elettrica, quest’itinerario è a portata di tutti! Cosa aspetti a vivere una delle esperienze più belle nel cuore della natura primordiale?! Zaino in spalla e via! Questo tour è stato creato nell’ambito del progetto “destinazioni artigiane” promosso dalla confartigianato di Padova.

PERCHÉ CI È PIACIUTA TANTO QUESTA ESPERIENZA??

  • Questo tour è uno dei nostri preferito perché si respira e si vive l’anima più selvaggia dei colli euganei. 
  • Incluso il noleggio bici elettrica che sia MTB o city bike
  • Due punti di partenza strategici: Montegrotto o Galzignano
  • Il comodo road book assieme alla tracce GPS e una mappa google map molto dettaglia vi permetterà non solo di non perdervi ma di avere un supporto molto comodo per non perdere nessuna curiosità culturale sul percorso! E un po come averci vicini sussurrandovi alle orecchie…
  • “L’esperienza del gusto” con la degustazione di vini rende il tour ancora più completo.

heart

Questo itinerario di 53km  da fare rigorosamente in bicicletta elettrica, vi permetterà di godere di una bellissima giornata per ammirare degli scorci naturali e delle viste impagabili del parco regionale dei Colli Euganei oltre che alcuni dei punti di interesse culturali della zona. 

Tra questi, il Castello del Catajo, la rocca di Monselice con suo castello, la città murata ed il castello di Este, Arquà Petrarca, la perla dei Colli Euganei, fino al giardino monumentale di villa Barbarigo a Valsanzibio. Non solo. Vi proponiamo di concludere la giornata con una degustazione di vini dei Colli Euganei presso l’azienda “Il Pianzio”, parte della Strada del Vino dei Colli Euganei.

VivoVenetia ama le modalità di turismo slow ed effettivamente la bicicletta è secondo noi il modo migliore di andare alla scoperta dei Colli Euganei. In bicicletta, all’aria aperta, con il vento sui capelli, respirando i profumi della natura ed in movimento, percepiamo meglio le distanze ed i luoghi nella loro essenza e se non siete molto allenati non preoccupatevi, abbiamo pensato anche a questo. Con la bici a pedalata assistita o elettrica, potrete affrontare qualsiasi salita e superare facilmente eventuali momenti in cui vi sentirete stanchi.

 I punti di partenza di questo itinerario sono 2:

  • il noleggio biciclette Ronda Corse a Montegrotto Terme, molto comodo se vi muovete con mezzi pubblici. Il noleggio è facilmente raggiungobile a piedi dalla stazione ferroviaria di Montegrotto Terme. Sono disponibili sia E-citybike che E- MTB.
  • il noleggio Gaffo a Galzignano con EMTB di ultima generazione.

 

Lungo l’anello ciclabile dei Colli Euganei E2: Monsleice ed Este

La prima parte dell’itinerario prevede di seguire l’anello ciclabile dei Colli Euganei E2 che, costeggiando il canale Battaglia, vi consentirà di giungere da Montegrotto a Monselice passando davanti a importanti attrazioni culturali e paesaggistiche.

Ci riferiamo al Castello del Catajo, considerata la Reggia dei Colli Euganei, una villa cinquecentesca dall’aspetto di una fortezza realizzata dalla Obizzi, potente famiglia giunta attorno all’anno 1000 in Italia dalla Borgogna.

Con la vista del Colle della Rocca davanti a noi ci avvicineremo a Monselice superando anche il borgo fluviale di Battaglia Terme, paese che sorge ai piedi dei Colli Euganei e su cui convogliano diversi canali e vie d’acqua. Non è un caso se Battaglia viene definito il paese dei barcari e se proprio qui ha sede un piccolo quanto interessante Museo della Navigazione Fluviale.

Lungo il percorso noterete poi altri splendidi esempi di ville venete come Villa Selvatico Sartori e Villa Emo Capodilista. Il canale Battaglia partendo da Padova e giungendo fino al Monselice viene chiamata anche Riviera Euganea un po’ sulla falsariga della più famosa Riviera del Brenta. Anche qui, nobili veneziani realizzarono le loro ville, per il soggiorno estivo e per il controllo del lavoro agricolo.

Arriviamo quindi a Monselice, all’ombra del Colle della Rocca, rocca sulla sommità della collina e castello alla base, che nel medioevo erano difese da ben cinque cerchie murarie. Il castello di Monselice, il percorso giubilare delle Sette Chiesette, il bel centro storico sono i principali punti di interesse di questo borgo medievale.

Lasceremo poi Monselice per poi dirigerci verso Este scegliendo un percorso inedito attraverso  bei campi coltivati della zona di Baone, lambendo anche tre laghetti, come il Lago delle Rose, il Lago Casette (o Manfrinato)  ed il Lago Azzurro originati da altrettante cave di trachite dismesse. Campi di grano e ad inizio estate anche bellissimi campi di girasole attireranno la vostra attenzione durante la pedalata oltre a vigneti e terreni coltivati ad ulivo. Questa zona dei Colli Euganei è rivolta verso sud e le coltivazioni raccolgono tutte le influenze e caratteristiche organolettiche che l’esposizione al sole dona loro.

Colli euganei in bici: pedalare in quota verso Calaone con paesaggi mozzafiato

Giunti alla città murata di Este, con il suo bel castello medievale saliremo a Calaone, in una dei due tratti di salita previsti dal percorso, circa 4 km. Se non siete allenati è il momento di azionare il motorino della vostra bici a pedalata  ma vedrete che un po’ di fatica per questa salita sarà adeguatamente ricompensata da una bellissima discesa. Anzi, giunti a Calaone, potrete ammirare una bellissima vista sulle colline circostanti! Come detto la discesa è spettacolare perchè spettacolare è la vista. Mani ferme sul manubrio e godetevela questa discesa lungo una strada  alberata che poi si apre per mostrarvi ulteriori scorci bellissimi.

Scesi da Calaone il prossimo traguardo è la splendida Arquà Petrarca, uno dei borghi più belli d’Italia. Ci arriveremo percorrendo un bellissimo tratto stradale e un altro tratto in salita. Il concetto espresso per Calone vale al cubo per Arquà Petrarca, un piccolo sforzo muscolare va più che bene se poi la ricompensa è quella di poter godere di tanta bellezza.

Ad Arquà troverete la stessa dolcezza del paesaggio che ammaliò lo stesso Francesco Petrarca, il poeta toscano che decise di trascorrere qui gli ultimi anni della sua vita e da cui prende il nome il paese. Da non perdere la casa-museo di Francesco Petrarca ed uno sguardo alla sua tomba nel sagrato della chiesa. La bellezza di Arquà Petrarca sta nell’armonia tra la severità di antichi palazzi in pietra del trecento e la dolcezza dell’ambiente naturale che la circonda. 

Qui dai giardini delle case noterete spuntare piante di giuggiole, il frutto tipico dei Colli Euganei, dotato di proprietà tali da farne un prodotto salutare, oltre che buono. Il brodo di giuggiole, liquore alla frutta e alle giuggiole, è rappresentativo di Arquà. In questo borgo è stato ideato anche lo spritz euganeo, spritz che qui si fa utilizzando il moscato Fior D’Arancio docg, un liquore segreto e, al posto dell’oliva una giuggiola, a testimonianza di come questo frutto sia un elemento identitario e tipico.

Da Arquà Petrarca inizia il percorso che di porterà a rientrare a Montegrotto, altrettanto bello ed interessante quanto quello svolto sin qui. Arriveremo infatti davanti al seicentesco Giardino Monumentale di Villa Barbarigo a Valsanzibio, uno dei parchi più belli d’Italia e luogo da non perdere dei Colli Euganei. Celebre per il suo labirinto, il giardino è annunciato all’esterno dal bellissimo Portale di Diana, scenografica porta di accesso via acqua ai giardini. Il parco copre una superficie di 15 ettari e rappresenta un raro esempio di giardino simbolico seicentesco.

Per chiudere la nostra giornata, non poteva mancare ad orario aperitivo un bel assaggio di vini dei colli euganei! L’Azienda vitivinicola “Il Pianzio”, a Galzignano, gestita con amore da generazioni dalla famiglia Selmin vi aspetta!  Oltre a tutte le varie tipologie di vino dei Colli Euganei, potrete assaggiare anche un’altra eccellenza del territorio: l’olio extravergine di oliva. Potete scegliere tra una degustazione semplice con assaggio di 4 vini o allora rafforzata se ci volete aggiungere qualcosa di sostanzioso da stuzzicare!

Itinerario costruito nell’ambito del progetto di promozione dei Colli Euganei “destinazioni artigiane” realizzato dalla Confartigianato di Padova.  

Vi proponiamo altri due tour dei colli euganei da fare in bici:

CARATTERISTICHE

  • Adatto per bambini
  • Esperienza privata
  • Sostenibile
  • Accessibile con trasporto pubblico

DETTAGLI DI ESPERIENZA

Prezzo (descrizione)

  • Formula degustazione con E-citybike: 47€ a persona /adulto (solo da Montegrotto)
  • Formula degustazione con E-MTB: 57€ a persona /adulto
  • Formula degustazione rafforzata con E-citybike: 57€ a persona /adulto
  • Formula degustazione rafforzata con E-MTB: 67€ a persona /adulto
  • Formula tour con E-citybike: 32€ a persona /adulto
  • Formula tour con E-MTB: 42€ a persona /adulto
  • Formula con bici propria degustazione vini: 20€ a persona /adulto
  • Formula con bici propria degustazione rafforzata: 30€ a persona /adulto

 

Durata

8 ore

Disponibilità

ogni giorno

Lingue parlate

  • Italiano
  • Inglese

COS'È INCLUSO / COS'È ESCLUSO

EXP Cos'è incluso -- WE Servizi :

  • Noleggio bici elettrica (citybike o MTB)
  • Road book dettagliato con indicazioni culturali
  • Tracce gps o/e percorso su googlemap per chi non è familiare con gps 
  • degustazione di vini al azienda agricola il pianzio
    • degustazione semplice 4 calici di vino (i vini possono essere a vostra scelta bianchi e rossi DOC e DOCG in base ai vostri gusti) 1 ora
    • degustazione rafforzata: in più, degustazione prodotti locali (salumi , formaggi, “Schisotto” e bruschetta con olio d’Oliva di produzione aziendale) 1 ora e 30.

Cos'è escluso :

Condizioni di vendita

L’esperienza è cancellabile entro 72 ore della partenza con una penalità del 20%. Tra le 72 e 24 ore con una penalità del 50% ; dopo non è più rimborsabile. La data è modificabile entro 72 prima della partenza. In caso di maltempo, è possibile spostare la data o chiedere il rimborso in caso di impossibilità.

 

Altre informazioni pratiche

Dopo la prenotazione, dovete indicare il punto di partenza: Montegrotto o Galzignano.

A Galzignano, sono disponibile solo eMTB (3)

A Montegrotto, sono disponibili entrambi i modelli.

Punto di Incontro

SHARE

Vuoi saperne di più o verificare una disponibilità ?

Non mancare altre esperienze di interesse

-----