Colli Berici: un’esperienza tutta da vivere!

-----

I Colli Berici , chiamati anche  monti berici, sono un gruppo di rilievi collinari, originatosi milioni di anni fa, su cui sorge la città di Vicenza. Situati a sud  di Vicenza, rivestono una superficie complessiva di 165km2. Uno dei più importanti luoghi di svago per i vicentini è senza dubbio il lago di Fimon, situato in una vasta rientranza di questi colli.

Il Monte Berico

monte berico vivovenetia

Vieni a scoprire con noi una parte dei colli berici. Ebbene si, dovete sapere che il Monte berico, è un monte alto poco più di 100 mt che rappresenta la parte più settentrionale dei colli e sorge a poca distanza dal centro di Vicenza e sulla sua sommità sorge il Santuario della Madonna di Monte Berico.

La costruzione del santuario dedicata a Sancta Maria de gratia, cioè alla Madonna, risale al 1428. Fu  invocata come speciale protettrice della città, in particolare durante le ricorrenti carestie ed epidemie di peste che durarono fino al 1632. Il santuario di monte berico è un luogo di culto della città di Vicenza. L’area di Monte Berico costituisce una delle zone residenziali più signorili della città.

Sentieri Colli berici

Se vi state chiedendo una volta arrivati in questa bellissima zona, quali potrebbero essere gli sentieri da percorrere, siete nel posto giusto! , Le pro loco dei colli berici vi daranno indicazioni sui sentieri di campagna ed itinerari segnati per percorrere a piedi i colli.

Il consorzio pro loco colli berici del basso vicentino, presenta informazioni dettagliate sui sentieri dei colli berici. Eccovi una breve lista delle zone da scoprire:

  • Zona escursionistica di Lumignano e dintorni: Lumignano, con il suo scenario di pareti rocciose è un ambiente di grande interesse naturalistico e paesaggistico.
  • Zona escursionistica del lago e delle valli di Fimon: Il lago di Fimon è un ambiente naturalistico tra i più interessanti dei Berici e del territorio vicentino. La sua importanza è data anche dalla flora e fauna presenti in questa parte del territorio.
  • Zona escursionistica dei Berici occidentali: Altavilla Vicentina, Brendola, Sarego e Lonigo, con le loro vestigia di castelli vescovili, sono i centri maggiori del versante ovest dei Berici.
  • Zona escursionistica dei Berici meridionali: I Colli Berici meridionali si raccordano alla pianura con dolci declivi, dove sorgono gli antichi centri abitati di Alonte, Orgiano e Sossano.
  • Zona escursionistica della Val Liona: Lunga una dozzina di chilometri, la Val Liona è la più grande valle dei Colli Berici e quasi da sola divide il gruppo collinare in due parti: la parte meridionale e quella settentrionale.
  • Zona escursionistica della Riviera berica: Dalla Riviera Berica, caratterizzata da una serie regolare di centri abitati, salgono nel versante orientale dei Berici vari sentieri che raggiungono l’altopiano sommitale permettendo di conoscere l’ambiente e la storia dei luoghi attraversati.

Colli berici itinerari

itinerari colli berici

Se pensate che gli itinerari sui colli berici siano finiti, beh non è è proprio cosi! Al link seguente trovate una mappa dei sentieri dei colli berici del GAL.

  • Ciclabile Riviera Berica
  • Itinerario Ciclo turistico “Giro delle Valli”
  • Itinerario Ciclo turistico “Giro di Casale”
  • Itinerario Ciclo turistico della Favorita
  • Percorso ciclo-turistico delle Fontane
  • Sentiero archeologico-didattico di Arcugnano
  • Sentiero Natura Lago di Fimon-Pianezze
  • Sentiero Natura di Brendola
  •  Sentiero accessibile dei Monti Comunali di Brendola
  • Itinerario didattico-ambientale “Passeggiando ad Alonte”
  • Sentiero didattico Monte Faeo

Colli berici in moto o vespa

Quale miglior modo di percorrere i bellissimi paesaggi dei colli berici se non su due ruote? Le bellissime curve di cui è caratterizzata questa zona, faranno appassionare ogni motociclista! I Colli Berici e la Dorsale Berica sono caratterizzati da una strada lunga 19.22km che parte da Barbarano Vicentino e termina a Monte Berico, la collina che sovrasta Vicenza. Le vie che si possono percorrere nei Colli Berici sono tante e una di queste porta al Lago di Fimon, lo specchio d’acqua più grande del sud della provincia di vicenza, meta preferita di tanti Vicentini. I colli berici non hanno neinet da invidiare ai panorami toscani!!! In cima ai colli berici, si possono osservare i bellissimi colli Euganei e nelle giornate più belle anche la laguna di Venezia. Abbinare in un weekend su due ruoti colli berici e colli euganei, è davvero una favola!

Pista ciclabile colli berici

Appassionati di bici? Scoprite con noi questa fantastica pista ciclabile che collega Vicenza a Noventa vicentina!

Si tratta della cosiddetta area Euganeo-Berica, più nota con il nome di Riviera Berica. È una nuova pista ciclabile, con asfalto legatissimo e ottima segnaletica. Il percorso si sviluppa totalmente in piano e non presenta difficoltà di rilievo, rendendola una destinazione ideale per famiglie e cicloturisti di qualsiasi gamba. Per i biker più tosti che vogliono un po’ di adrenalina in più, può servire da raccordo per alcuni anelli in mtb lungo i colli berici.

Avrete la possibilità di vedere dei siti importantissimi che si estendono lungo questo percorso:

  • Villa Capra, detta La Rotonda, progettata e costruita da Andrea Palladio intorno al 1570.
  • Villa Barbarigo a Noventa Vicentina, una villa patrizia del tardo XVI secolo.Prima di pensare al ritorno a casa, però, è d’obbligo passare alla Chiesa parrocchiale dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia, per ammirare la pala d’altare di Giambattista Tiepolo.

Prima di pensare al ritorno a casa, però, è d’obbligo passare alla Chiesa parrocchiale dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia, per ammirare la pala d’altare di Giambattista Tiepolo.

Strada dei vini colli berici:

Importantissima e di grande rilievo è senza dubbio la strada dei vini colli dei berici dove si scoprono i sapori e i profumi di un territorio unico. L’andata e ritorno da Longare a Toara è di circa 35 chilometri. Dai grandi vini rossi ai prodotti tipici delle zone vicentine, sono tante le meraviglie da scoprire come il Tai Rosso, la sopressa Vicentina, le ville del Palladio e la ciclabile che porta a Vicenza.

Se volete saperne di più su altri attrativi della privincia di Vicenza, visitate le nostre pagine: