Casa delle regole, Cortina e la sua offerta culturale!

-----

Sei in vacanza in montagna e cerchi un’alternativa culturale? Eccoti due opzioni!

  1. La casa delle regole Cortina

Le Regole d’Ampezzo sono Comunioni Familiari Montane che nacquero dalla necessità dei primi abitanti della conca di organizzare, viste le difficoltà di sopravvivenza legate all’ambiente montano, un utilizzo comune del patrimonio collettivo, costituito da pascoli e boschi.

I Regolieri, capifamiglia discendenti dall’antico ceppo ampezzano, ancora oggi amministrano il patrimonio comunitario.
Dove un tempo l’alpeggio era una necessità di vita, oggi viene esercitato principalmente per il mantenimento dell’assetto paesaggistico, turistico e ambientale del territorio.

L’istituto regoliero è riconosciuto dal diritto dello Stato italiano attraverso specifiche leggi che ne tutelano la sua particolare realtà. Nel 1990 alle Regole è stata affidata anche la gestione del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo.

Le Regole d’Ampezzo svolgono un’attività finalizzata alla valorizzazione e alla tutela del patrimonio storico, scientifico e linguistico della comunità ampezzana.

La casa delle regole a cortina d'ampezzo

2. Il Museo Paleontologico Rinaldo Zardini a Cortina d’Ampezzo

Il museo Paleontologico racchiude milioni di anni di storia della vita sulla terra.
Grazie a Rinaldo Zardini, ricercatore ampezzano che nel 1935 cominciò la sua ricerca sulle Dolomiti, il museo oggi può vantare più di mille fossili e forme marine che testimoniano un periodo di storia che ebbe inizio oltre 200 milioni di anni fa, quando un mare tropicale ancora copriva la terra.

Si tratta di una delle più fitte collezioni di fossili oggi esistenti: gusci di invertebrati marini, coralli, spugne, fossili d’innumerevoli animali.

L’interesse per la collezione è cresciuto sempre più fino a richiamare studiosi di tutto il mondo che hanno visitato il museo. Questo ha permesso che nel corso degli anni la collezione si arricchisse sempre di più, grazie a tanti altri appassionati che sono riusciti a riportare alla luce nuovi e preziosi esemplari di fossili.

Tali ritrovamenti tengono ancora aperta la strada della conoscenza scientifica ed il Museo Paleontologico risulta così un’entità viva e in continua evoluzione.

museo paleonotologico cortina d'ampezzo

Se sei particolarmente interessato all’arte, non perderti la visita al Museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi”.

vivovenetia

Idee di esperienze per vivere Venezia !

-----

Questi articoli potrebbero interessarti anche ...

-----