Trasporti Venezia: quale scegliere?

Dopo avervi dato i consigli pratici per  visitare Venezia insolita, in questo articolo vi spiegheremo come muovervi agilmente fra il centro della città e le sue isole.

Trasporti Venezia: mezzi pubblici o privati?

A dire il vero il mezzo di spostamento più utilizzato dai veneziani sono proprio i piedi. Non vedrete mai qualcuno del luogo camminare con scarpe con tacchi oppure particolarmente scomode, a Venezia si cammina un sacco! Per questo fra i must have da mettere in valigia figurano assolutamente le scarpe comode!

In alternativa esistono altri 3 mezzi di spostamento, su acqua, che potrete utilizzare per i vostri spostamenti: il vaporetto, il traghetto e la gondola. Quale scegliere? Adesso Vi spieghiamo pro e contro di ogni mezzo:

vivovenetia

Trasporti Venezia: Il Vaporetto

trasporti Venezia. VaporettoAnche se la spinta motrice non deriva più dal vapore, gli “autobus veneziani” hanno mantenuto nel tempo il curioso appellativo di “vaporetto”. Appena usciti dalla stazione dei treni potrete notare diverse fermate, che i veneziani chiamano “imbarcaderi” (letteralmente: luogo dal quale ci si imbarca), prese d’assalto da turisti pieni di bagagli.

Ci sono numerosissime linee che mappano e coprono tutta la città, isole comprese, per cui spostarsi non sarà un problema!
Online sono disponibili diversi servizi di navigazione, la mappa, gli orari ed i prezzi di un viaggio in vaporetto. Il servizio è erogato dal trasporto pubblico ACTV, ed infatti nei principali luoghi d’interesse potrete trovare le biglietterie in tutte le zone maggiormente frequentate di Venezia, come la stazione ferroviaria, Piazzale Roma, Rialto, San Marco e Lido di Venezia.

Un biglietto costa 7.5€ ed ha durata di 75 minuti, va validato prima di salire a bordo; ma esistono formule che consentono di risparmiare denaro come il biglietto giornaliero, valido 24 ore, quello da 48 ore, quello settimanale e anche per i giovani da 6 a 29 anni.

 

Trasporti Venezia: Il Traghetto

In alcuni punti di Canal Grande è attivo un servizio di attraversamento di quest’ultimo grazie ad un’imbarcazione a remi che dalle sembianze potrebbe assomigliare ad una gondola, ma molto più grande ed in grado di accogliere più passeggeri.

Si tratta del servizio di traghetto, che previo versamento di un obolo, vi permetterà di attraversare Canal Grande senza dover attraversare uno dei 4 grandi ponti di Venezia.

 

Trasporti Venezia: La Gondola

Certamente il mezzo più romantico per spostarsi, ma senz’altro anche quello meno economico. Potrete però spostarvi lungo i canali della città anche in questo modo, forse il più caratteristico della città, accompagnati dalla voce del vostro gondoliere che vi farà da Cicerone.
Potrete ascoltare i racconti del vostro accompagnatore, tra storie e segreti di Venezia, cullati dal leggero moto ondoso dei canali.

 

Ed i taxi a Venezia?

trasporti Venezia. TaxiCi sono i taxi, ci sono eccome. Potrete notarne a decine nei pressi dei maggiori luoghi d’interesse. Questi permettono spostamenti personalizzati e veloci, ma altrettanto costosi. A meno che non abbiate fretta, urgenza (oppure siate ricchi sfondati) il consiglio è quello di adattarsi ai ritmi della città e cercare di muoversi il più possibile in maniera autonoma.
Dopo questa panoramica sul trasporto pubblico a Venezia vi sarete senz’altro fatti un’idea. I mezzi che prediligerete varieranno a seconda del tempo di permanenza, ma in ogni caso ogni parte di Venezia e delle sue isole è facilmente raggiungibile con un po’ di organizzazione.

 

 

Raggiungere Venezia dalle altre città

Dopo avervi illustrato quali sono i modi migliori, e più sostenibili per moversi nella nostra città,  Vi spieghiamo anche come proprio arrivare a Venezia in bus, treno, auto dalle località un po` piu` lontane.

 

Raggiungere Venezia dalle spiagge – traghetto Chioggia Venezia, Jesolo, Caorle ed Eraclea

Se state passando una bella vacanza al mare e volete andare a Venezia per vedere tutto il suo splendore – potete prendere tranquillamente uno dei mezzi pubblici oppure una delle convenienti barche private:

  • Da Chioggia Sottomarina – un traghetto AVM ACTV che Vi porta direttamente alla Piazza San Marco oppure in autobus fino Piazzale Roma
  • Da Lido di Jesolo, Cavallino Treporti – in autobus ATVO fino Punta Sabioni e dopo  bisogna prendere un vaporetto di linea oppure una conveniete ed economica navetta privata
  • Da Caorle, Eraclea – in un comfortevole autobus ATVO di linea direttamente fino Piazzale Roma
  • Da Bibione – andare fino a Latisana e poi prendere un treno per Venezia. Altetnativa e` di arrivare in autobus fino Punta Sabbioni e poi prendere un traghetto, oppure barca privata (consigliatissima per i prezzi piu` convenienti e il risparmio del tempo).

Per Voi abbiamo preparato un articolo detagliato su tutti questi collegamenti. Potrete leggerlo sulla pagina Traghetto Chioggia Venezia ed altri trasporti dalle spiagge.

 

Dall’aeroporto Marco Polo o dalla Stazione Marittima

Trasporti-venezia-alilagunaSe siete arrivati a Venezia con l’aereo il metodo più semplice per arrivare al centro di Venezia è sicuramente tramite le linee di navigazione di Alilaguna, non più di ACTV. Sul loro sito sono presenti tratte, prezzi ed orari. Le biglietterie fisiche sono aperte sette giorni su sette, ma i biglietti sono acquistabili anche presso le tabaccherie ed i rivenditori autorizzati.

In caso foste arrivati a bordo di una nave al porto potrete giungere facilmente a Piazzale Roma grazie ad una navetta chiamata People Mover. C’è n’è una circa ogni 10 minuti, per cui i due poli sono ben collegati. Una volta giunti a Piazzale Roma potrete avventurarvi per Venezia a piedi, guidati dalla vostra mappa, oppure seguire l’istinto. Da qui partono (ed arrivano) anche tutti i vaporetti che compiono la tratta del Canal Grande, perciò avrete un’ampia rosa di scelte.

 

 

Se vuoi saperne di piu` su cosa vedere a Venezia guarda anche: