Da Kandinsky a Botero Venezia: una Mostra d’Eccezione

-----

Palazzo Zaguri ospita “Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo.” a Venezia la mostra evento che sta attirando l’attenzione di un gran numero di visitatori da tutto il mondo. La forza di questa esposizione sta nel riuscire ad unire generi e tecniche. La mostra stupisce l’osservatore con suggestioni nuove e originalità a partire dai soggetti, fino all’allestimento. Si trovano qui esposti i grandi maestri dell’arte contemporanea rivisitati da un artigianato di bottega di alto livello. Non dipinti ma arazzi esposti ad opera d’arte: un intreccio di fili che si trasforma in capolavoro grazie alla lezione di grandi artisti del Novecento.

Questo nuova officina culturale di Palazzo Zaguri vi stupirà grazie ad una creatività e ingegnosità totalmente fuori dal comune! Non volete vedere il solito museo ma avete voglia di provare nuove esperienze espositive? Preparatevi alla visita di questa mostra decisamente inaspettata entro il 30 settembre!

E dal 18 maggio 2019 sarà anche possibile visitare la tanto attesa mostra dedicata a Leonardo da Vinci “Authentic Human Bodies. Leonardo da Vinci“: una proposta innovativa, in anteprima mondiale, sulle scoperte anatomiche dell’illustre maestro del Rinascimento italiano!

“Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo”: Venezia ospita una mostra fuori dal comune

Da Kandinsky a Botero

La mostra “Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo” a Venezia espone grandissimi artisti come: Kandinsky, Paul Klee, Andy Warhol, Henri Matisse, Joan Mirò e Botero tutti in un filo. L’originalità nella mostra sta proprio nel fatto che non troverete le opere di questi grandi artisti ma l’interpretazione che ne è stata data da parte di un grande maestro di bottega e dalla sua arazzeria, fondata nel 1960 da Ugo Scassa ad Asti. Un artigiano di uno degli ultimi laboratori di tessitura di trame e orditi, che ha fatto scuola.

L’esperienza è sicuramente fuori dall’ordinario e suggestiva per chi vuole nuovi suggerimenti interpretativi della realtà. La visita va oltre la tela, il supporto consueto: il visitatore si trova catapultato in mezzo ad arazzi e non ad opere pittoriche! Cogliete al volo l’opportunità di visitare questa mostra inaspettata e al contempo di addentrarvi all’interno di un palazzo ricco di storia veneziana. Gli arazzi sono infatti disposti su 4 dei 5 piani di Palazzo Zaguri,  un palazzo restaurato recentemente già diventato  polo espositivo di riferimento sulla scena veneziana!

 

Da Kandinsky a Botero Venezia: dall’arazzo al film!Da Kandinsky a Botero

La mostra “Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo” a Venezia compenetra vari generi e tecniche. L’esperienza espositiva infatti non si ferma agli arazzi, ma vi porterà in mezzo al mare, grazie alla proiezione delle immagini del film “La leggenda del pianista sull’oceano”.  Vi Chiederete: cosa ha a che vedere questo film con la mostra? L’apparente sconnessione di questa proiezione in questo contesto si spiega solo ripercorrendo la storia delle fini tessiture della scuola di Asti. Mani esperte, delicate e lunghe ore di lavoro hanno portato agli eleganti risultati di tessitura che possiamo vedere esposti a Palazzo Zaguri, ma dove stavano prima questi arazzi? Alcuni di questi capolavori hanno addobbato gli eleganti saloni dei transatlantici della flotta italiana nel dopoguerra. Durante i viaggi transoceanici di queste navi era dunque possibile ammirare la ricercatezza e i dettagli di questi splendidi arazzi. Le immagini del pianista sull’oceano così ricordano questi fasti del passato: fanno sognare e ripensare alle grandi feste da favola, che si tenevano durante la maggior parte di queste lunghe traversate. Dal supporto audiovisivo a quello tessile fino ai colori sulla tela per intrigare sempre più il visitatore!

 

Da Kandinsky a Botero Venezia: consigli pratici

Palazzo Zaguri Venezia

La mostra “Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo” a Palazzo Zaguri a Venezia è aperta tutti i giorni dalle 10:00 di mattina alle 20:00 (ultimo ingresso alle 19:00) e avete tempo fino al 30 settembre per visitarla. Per gustare a pieno la mostra vi suggeriamo le audio-guide, che vengono fornite gratuitamente all’entrata. I commenti e la voce narrante, che vi accompagneranno lungo tutta la mostra, sono di Vittorio Sgarbi. Un’imperdibile occasione per capire e lasciarsi stupire con spiegazioni e interpretazioni di alto livello.

I biglietti possono essere acquistati all’entrata oppure on line direttamente dal sito della mostra “Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filoSe non siete sicuri del giorno in cui potrete recarvi, esistono i biglietti aperti. Potrete utilizzarlo fino alla chiusura dell’esposizione! In più tutte le domeniche la visita guidata di un’ora e mezza è inclusa nel prezzo del biglietto. Altamente consigliato! 

Per le scuole e i gruppi sono previste riduzioni e percorsi didattici interattivi studiati ad hoc per età e livello scolastico, ecco i conttati per la prenotazione.

 

Infine segnatevi in agenda che dal 18 maggio 2019 sarà possibile visitare anche la mostra su Leonardo da Vinci a Venezia, “Authentic Human Bodies. Leonardo da Vinci” di cui vi raccontiamo tutti i dettagli nel prossimo articolo.

Lo avrete ormai capito..Palazzo Zaguri vi darà la possibilità unica di esplorare secoli di storia dell’arte e della scienza, per un viaggio di scoperta  dal Cinquecento all’epoca moderna!  

vivovenetia

Idee di esperienze per vivere Venezia !

-----